CORSO DI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO

23/10/2017
Salva nei preferiti Preferito
DETTAGLI
Prezzo: Richiedi informazioni
Tipologia corso:  Amministrazione/contabilità
Comune: Roma
DESCRIZIONE
Lo scenario socio-economico attuale, caratterizzato da una complessità e da una instabilità senza precedenti, impone alle aziende, di qualunque dimensione e settore, di dominare le dinamiche in atto, facendo leva su sistemi e professionalità in grado di interpretarle e fronteggiarle al meglio. La capacità di reazione agli impulsi di cambiamento provenienti dall’ambiente esterno rappresenta, oggi più che mai, un fattore critico per la sopravvivenza e lo sviluppo delle organizzazioni aziendali. A tale scopo, il top management è chiamato a rivedere e adattare continuamente le strategie, i modelli organizzativi e gestionali, nonché gli strumenti operativi a disposizione. Tra questi, il sistema di controllo di gestione, insieme alle tecniche di pianificazione strategica, rappresenta uno strumento essenziale per supportare l’attività decisionale dinanzi a condizioni di rischio, di incertezza e di complessità sia interne che esterne all’azienda.
Il controllo di gestione viene spesso definito come un sistema di strumenti, processi, ruoli e soluzioni mirante a indurre comportamenti individuali e organizzativi in linea con il raggiungimento degli obiettivi aziendali. Oltre a consentire l’allineamento tra obiettivi individuali e aziendali, il controllo di gestione persegue altre importanti finalità, quali ad esempio, quelle di costituire una preziosa guida per il comportamento del management e un valido supporto nell’esecuzione dei processi decisionali; di monitorare e coordinare le varie attività aziendali; di svolgere il ruolo di garante della correttezza dei comportamenti manageriali nei confronti degli stakeholder, etc. Il controllo di gestione, dunque, può comportare una serie di vantaggi per ottenere i quali il management si può avvalere sia di strumenti tradizionali ( quali, ad esempio, i sistemi di reporting e budgeting, le tecniche di analisi e di simulazione economico-finanziaria, etc), sia di strumenti innovativi (quale, per esempio, la Balanced Scorecard). Allo stesso tempo, però, se sussistono problemi strutturali e/o difetti nell’implementazione, i sistemi di controllo possono generare una serie di distorsioni e criticità cui il management deve porre particolare attenzione.

OBIETTIVI
L’obiettivo di questo corso è quello di offrire una panoramica sulle logiche e sulle tecniche del controllo di gestione presentando, per quanto possibile, i principali strumenti, tradizionali ma anche innovative best practice.

DESTINATARI
Neolaureati, professionisti e consulenti inseriti nella funzione controllo e in aree funzionali diverse, imprenditori e direttori generali, responsabili di business e di aree geografiche, dirigenti e responsabili di funzione e di business,
Si richiede conoscenze di contabilità e bilancio e di Analisi di bilancio

METODOLOGIA DIDATTICA
Il corso, oltre a fornire una solida base teorica, dedica ampio spazio alla pratica applicativa con esercitazioni, simulazioni e discussioni di casi aziendali.

STRUTTURA
Il corso è strutturato in 4 moduli per complessivi 6 incontri e ha una durata complessiva di 48 ore.

PROGRAMMA
1. Inquadramento sui sistemi di Pianificazione e Controllo
- Il controllo di gestione: obiettivi, attori e strumenti
- Il controllo delle azioni
- Il controllo dei risultati
- Il controllo del personale e della cultura interna e sistemi di valutazione e incentivazione
- Il processo e la struttura tecnico-informativa del controllo
- Il processo e la struttura organizzativa del controllo

2. Costing e Budgeting
- La contabilità analitica
- Metodologie di calcolo del costo di prodotto
- Informazioni di costo per le decisioni
- Principi e logiche di budgeting
- La dimensione tecnico-contabile di formazione del budget: i budget operativi
- I budget del personale, degli investimenti, economico, finanziario e patrimoniale
- Implicazioni organizzative nell’elaborazione del budget

3. Analisi degli Scostamenti e Reporting
- L’analisi degli scostamenti sui valori economici
- I contenuti del reporting
- Il processo di reporting
- Il sistema di reporting integrato per la valutazione delle prestazioni

4. Analisi, Previsione e Simulazione economico-finanziaria
- L’analisi economico-reddituale
- L’analisi della situazione patrimoniale
- L’analisi dei flussi finanziari
- Le previsioni e le proiezioni economico-finanziarie
- Il ruolo della simulazione economico-finanziaria

MATERIALE
-Materiale didattico inerente la trattazione dei singoli argomenti

Orario delle lezioni: 9 - 18

CALENDARIO
Da definire

L’iscrizione al corso ed il pagamento andranno regolarizzati entro la data di termine iscrizioni.

Il corso si terrà con un minimo di 10 partecipanti
Leggi tutto Nascondi
RISPONDI
RISPONDI
Bakeca Consiglia

Annunci gratuiti a Roma