LE MERAVIGLIE DEI LUOGHI LATERANENSI

02/04/2021
Salva nei preferiti Preferito
DETTAGLI
Comune: Roma
DESCRIZIONE
VANTAGGI PER CHI SI PRENOTA ENTRO IL 10 APRILE
Situata sul colle del Celio, San Giovanni in Laterano è la più antica basilica d’Occidente. Venne consacrata da papa Silvestro, nel IV secolo d.C. su un terreno donato dall’imperatore Costantino nella zona allora conosciuta come Horti Laterani, antichi possedimenti della famiglia dei Laterani passati in epoca neroniana al demanio imperiale. È stata la prima sede dei pontefici, che hanno mantenuto qui la loro residenza per circa mille anni, fino all’inizio del XIV secolo. Arricchita sontuosamente a partire dalla metà dell’VIII secolo, questa splendida cattedrale venne ridisegnata nella navata centrale da Francesco Borromini in occasione del giubileo del 1650. Al suo interno, tra le numerose opere d'arte, troveremo un incantevole pavimento in stile cosmatesco e potremo ammirare anche il frammento di un affresco di Giotto raffigurante papa Bonifacio VIII. Dopo aver scoperto le bellezze della basilica, ci sposteremo verso il celebre santuario della Scala Santa. Secondo la tradizione si tratta dei ventotto gradini che Gesù salì per recarsi al cospetto di Pilato prima di essere crocifisso. Le fonti dicono che sant’ Elena, durante il suo pellegrinaggio in Terra Santa, la fece smontare e trasportare a Roma. Sulla sua sommità troveremo un piccolo gioiello chiamato " Sancta Sanctorum", la cappella privata dei papi, unico resto del grande palazzo del Patriarchio demolito alla fine del XVI secolo. All'interno della cappella vedremo meravigliosi affreschi del XIII secolo e una famosa immagine di Gesù detta con termine greco “acheropita”, cioè non dipinta da mani umane: si riteneva infatti che quest'ultima fosse stata dipinta dall' evangelista Luca e completata da un angelo.
RISPONDI
RISPONDI

Annunci gratuiti a Roma